Project Description

Foghiles

Da millenni, in Sardegna, le storie venivano raccontate intorno ad un focolare… Da millenni, nei Foghiles, l’uomo trovava rifugio, socializzava, apprendeva.
⠀⠀⠀⠀⠀
Uno dei team della Social Innovation School 2017 cerca di rivalutare le “pinnettas” per un nuovo ed innovativo turismo esperienziale.

Foghíles nasce nell’estate 2018, e nel Settembre 2020 celebrerà l’inizio del suo terzo anno.

Attraverso una costante ricerca, riflessione e pratica sul rapporto organico tra l’essere umano ed il suo intorno, Foghíles è un processo che promuove ed organizza occasioni di incontro e sperimentazione nello spazio rurale.

“Foghíles” in sardo logudorese, significa “focolari”. Nel passato ed ancora oggi, gli incontri attorno al fuoco sono le occasioni per la trasmissione della conoscenza e l’apprendimento diretto dei saperi, attraverso racconti ed esperienze.

Direttamente connessi con il contesto territoriale di Semèstene, gli incontri mirano a reinterpretare i luoghi e la conoscenza tradizionale, muovendosi “oltre la museificazione” della vita rurale ed il recupero delle celebrazioni collettive. Seguendo il calendario agrario, l’anno di Foghíles inizia a Settembre, in coincidenza con la settimana dell’Equinozio d’Autunno. Altri solstizi, equinozi e diversi avvenimenti puntali, sono connessi alle pratiche locali ed alla celebrazione di nuovi rituali consapevoli, seguendo il ritmo stagionale, e mirando a riattivare altre forme di coscienza territoriale, locale e globale.

Attraverso un approccio attivo e processuale, che coinvolge residenti ed ospiti nella realizzazione degli eventi, giovani volontari e partecipanti di varie generazioni diventano parte di una comunità temporanea, in un contesto in cui il tempo è scandito dai rintocchi delle campane e lo spazio è disegnato da scenari di apprendimento e convivialità.

Il progetto è a cura dell’Associazione Culturale Po.Ps. Rurbana che collabora con altre realtà locali ed oltremare durante i vari incontri, difendendo un manifesto e rispettando i ritmi del luogo.

Visita il sito